• 70132 Bari Zona Industriale
    Viale Guglielmo Lindemann, 5

Assosistema: “Bene ministro Franceschini su interventi straordinari turismo in crisi a causa del Covid-19, ma nella filiera ci sono anche le lavanderie industriali”

13/05/2020

"Bene le dichiarazioni del Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini di un intervento straordinario per un settore, quello del turismo, che è stato duramente colpito dall’emergenza del Covid- 19”. E’ il commento di Marco Marchetti, Presidente di Assosistema Confindustria alle dichiarazioni del ministro che annuncia un pacchetto di aiuti specifico per un settore che in Italia rappresenta il 13% del Pil. "Un settore in ginocchio, per cui lo stato di crisi non è sufficiente, perché è in "stra-crisi", ben oltre l'emergenza. Nel dramma generale della crisi gli va riconosciuta una sua straordinarietà. Per questo serve un intervento straordinario", aveva dichiarato Franceschini.

Musica per le orecchie di Assosistema cui Lavanderia Industriale Fratelli Bernard aderisce: “Plaudo al metodo che le cose si fanno e non si annunciano - spiega Marchetti in un comunicato - ma ora mi aspetto un atteggiamento diverso del MIBACT nei confronti di quelle Associazioni di categoria che sono state tagliate ingiustamente fuori dal perimetro del settore del Turismo”. Un perimetro nel quale vanno inserite anche le lavanderie industriali. “Qualsiasi intervento che si voglia fare non può prescindere dall’identificazione di una filiera chiara che sia composta da tutte quelle realtà industriali che hanno il turismo come cliente principale - aggiunge Marchetti – come, ad esempio, le lavanderie industriali che operano per hotel e ristoranti e che al momento si trovano ferme ormai da diversi mesi. Assosistema Confindustria, in quanto Associazione che rappresenta, tra gli altri, l’indispensabile servizio di noleggio e sanificazione dei tessili per le strutture alberghiere e della ristorazione italiane - continua Marchetti - ha più volte sollecitato il MIBACT ad un confronto sulla filiera, sollecito sul quale siamo ancora in attesa di risposta dal Ministro Franceschini e dal Sottosegretario Bonaccorsi”.

E ancora: “Senza l’attività delle lavanderie industriali manca un asset importante all’accoglienza e all’ospitalità italiana - sottolinea Marchetti - per questo la ripresa dell’intero settore dipende anche dallo status delle aziende della filiera stessa. Non è concepibile, quindi, che non ci sia dialogo con le Associazioni che si fanno portavoce di questa drammatica situazione, proponendo, al contempo, delle soluzioni da mettere in campo per la ripresa di un asset così strategico del nostro Paese”.